Possibilità e chiarimenti

      Modello di iscrizione in Formato A3 Fronte-retro

 Le iscrizioni ai CPIA sono regolate dalla C.M. n. 6 del 27.02.2015 e dalla precedente C.M. n. 51 del 18.12.2014.

Dal prossimo anno scolastico 2015/2016,
- i percorsi di primo livello e i percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana sono realizzati dai CPIA;
- i percorsi di secondo livello, invece, sono realizzati dalle istituzioni scolastiche di secondo grado presso le quali funzionano i percorsi di istruzione tecnica, professionale e artistica.

Pertanto, dall'a.s. 2015/2016, gli adulti (coloro che hanno compiuto i 18 anni d'età) che, avendone titolo, intendono conseguire un diploma dell'istruzione tecnica o professionale o artistica, dovranno iscriversi alle istituzioni scolastiche presso le quali sono incardinati i corrispondenti percorsi di secondo livello (ex serali);
gli adulti, invece, che intendono conseguire il titolo di studio conclusivo del primo ciclo (ex licenza media) o il titolo attestante la conoscenza della lingua italiana a livello A2 o che intendono sviluppare e potenziare le competenze di base connesse all'obbligo di istruzione (biennio) dovranno iscriversi direttamente ai CPIA;

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti è fissato di norma al 31 maggio 2015 e comunque non oltre il 15 ottobre 2015.

Attesa la specificità dell'utenza, è possibile accogliere -nei limiti dell'organico assegnato- le richieste di iscrizione ai suddetti percorsi di istruzione pervenute oltre il termine, secondo i criteri generali definiti dal collegio dei docenti e le fattispecie che legittimano la deroga.

Chi può iscriversi 

a) Percorsi di istruzione di primo livello

- gli adulti, anche con cittadinanza non italiana, sprovvisti delle competenze di base connesse all'obbligo di istruzione, di cui al DM n.139/2007, o che non sono in possesso del titolo di studio conclusivo del prima ciclo di istruzione;
- coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e che non sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione;
- ai sensi dell'art. 2, comma 2 del DPR263/12, a seguito di accordi specifici tra regioni e uffici scolastici regionali, nei limiti dell'organico assegnato e in presenza di particolari e motivate esigenze, anche coloro che hanno compiuto il quindicesimo anno di età.

I percorsi di istruzione di primo livello sono articolati in due periodi didattici: all'atto dell'iscrizione al percorso di primo livello, l'adulto indica il periodo didattico al quale chiede di essere ammesso; il periodo didattico a cui viene effettivamente ammesso l'adulto è formalizzato nel patto formativo individuale ad esito della procedura di riconoscimento dei crediti, di cui al paragrafo 5,2 delle Linee Guida, trasmesse con C.M. 36 del 10 aprile 2014.

b) Percorsi di secondo livello.

- adulti, anche con cittadinanza non italiana, che sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione.
- coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e che, già in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, dimostrano di non poter frequentare il corso diurno.

I percorsi di secondo livello (istruzione tecnica, professionale e artistica) sono articolati in tre periodi didattici: all'atto dell'iscrizione al percorso di secondo livello, l'adulto indica il periodo didattico al quale chiede di essere ammesso; il periodo didattico a cui viene effettivamente ammesso l'adulto è formalizzato nel patto formativo individuale ad esito della procedura di riconoscimento dei crediti, di cui al paragrafo 5.2 delle linee Guida trasmesse con C.M. 36 del 10 aprile 2014.

c) Percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana,

- adulti con cittadinanza non italiana in età lavorativa, anche in possesso di titoli di studio conseguiti nei Paesi di origine.

I percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana, articolati in due livelli (Al e A2), sono finalizzati al conseguimento di un titolo attestante il raggiungimento di un livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue elaborato dal Consiglio d'Europa.

 Come iscriversi

Attraverso il modello cartaceo predisposto dal CPIA 5 Milano reperibile presso la sede centrale del CPIA, presso i Punti di Erogazione e presso gli Istituti Superiori presso cui sono incardinati i corsi di secondo livello o scaricabile dal link sottostante (è necessario stamparlo in formato A3 Fronte/retro).
In caso di persone non ancora maggiorenni, la domanda deve essere sottoscritta da uno dei genitori o da chi ha la tutela legale del minore.

Insegnamento della Religione Cattolica

La facoltà di avvalersi o non avvalersi dell'insegnamento della Religione Cattolica viene esercitata dall'adulto mediante la compilazione del Modello D, allegato alla C.M. n. 6/2015. La scelta ha valore per l'intero percorso, fatto salvo il diritto di modificare tale scelta per l'anno successivo. Coloro che non sono interessati, esprimeranno la loro preferenza tra le diverse alternative possibili a cui hanno diritto compilando il Modello E.

 

- ISCRIZIONI ALUNNI DVA E DSA

Procedura per le iscrizioni degli alunni DVA e DSA: clicca qui